Comune di Greccio


Insignito del titolo “borghi più belli d’Italia”, Greccio, in provincia di Rieti, è un luogo così particolare che perfino San Francesco ne venne colpito. È qui, infatti, che il Santo diede vita al primo presepe.

greccio borgo storico del lazio

Greccio, tra i borghi più belli d’italia

Insignito del titolo “borghi più belli d’Italia”, Greccio, ameno borgo in provincia di Rieti, riserba al visitatore una infinità di bellezze e un patrimonio artistico e culturale di rara intensità. Greccio è un luogo così particolare che perfino San Francesco ne venne colpito. Non a caso, Greccio è celebre per il santuario fondato dal santo e per essere il luogo ove San Francesco diede vita al primo presepe.

Ma oltre che avere un profondo significato religioso, questa perla della rigogliosa Sabina, è anche luogo ove tradizioni e folclore consentono di tornare indietro nel tempo, riscoprendo antichi sapori. Con una superba vista panoramica sulla vasta e lussureggiante pianura e sulle montagne Sabine che la circondano, Greccio, è placidamente adagiato a poco più di settecento metri alle falde del Monte Lacerone.

Una giornata a Greccio

Qui, il turista che si reca in visita, verrà “rapito”, dalla natura incontaminata, dagli affascinanti sentieri che si inerpicano tra fitti boschi di querce ed elci.

Oltre che alla sacralità del Santuario eretto da San Francesco, a Greccio si può ancora ammirare una vivida testimonianza del suo antico e glorioso passato. Il suo Castello ne è una vivida testimonianza.

Ma le origini di questo incantevole borgo sono ancora più lontane. Non a caso, il suo stesso nome, porta alla memoria il fatto che la sua fondazione, così tramanda la tradizione, avvenne a seguito dell’arrivo di una colonia proveniente dalla Grecia. In fuga da distruzioni e guerre, la leggenda narra che qui trovarono il luogo ideale, ove amenità e facilità di difesa assicuravano un prospero futuro.

Durante il periodo medioevale, Greccio venne fortificata e, oggi l’antico borgo conserva ancora intatto il suo incommensurabile fascino, nonostante le devastazioni e i saccheggi perpetrati dall’Imperatore Federico II e dall’esercito napoleonico. È ancora possibile, infatti, vedere ciò che rimane del castello, ad esempio, una parte del pavimento di questa stupenda struttura militare costruita nell’XI secolo e originariamente difesa da un muro e da sei torri. Attualmente, le restanti torri sono tre, e nel XVII secolo la più grande venne trasformata in un campanile.

Vicino a questa torre si trova la Chiesa di San Michele Arcangelo, in cima a una scala scenografica. La chiesa risale al XIV secolo ed è stata ricavata da una parte del castello. Fu distrutta e ricostruita più volte, ma conserva ancora notevoli dipinti e affreschi del XV e del XVII secolo.

Infine, dopo aver allietato lo spirito e gli occhi, è giusto degustare le genuinità della tradizione enogastronomica della Sabina, un vero trionfo di sapori e di eccezionali gusti dominati dalle infinite delizie stagionali.

Comune di Greccio

Regione: Lazio
Provincia: Rieti
Comune: Greccio
Abitanti: Grecciani
Residenti: 1.554
Indirizzo Comune: Via Limiti Nord, 17
CAP: 02045
Latitudine: 42.4543
Longitudine: 12.7710

Contatti Comune di Greccio

Telefono: 0746750591
Email: Scrivi al Comune
Sito Web: Visita il sito del Comune

Santo Patrono di Greccio

Santo Patrono: San Michele Arcangelo
Ricorrenza: 29 settembre
borghi storici del lazio in sabina Cerchi posti meravigliosi da visitare nel Lazio? Vieni a scoprire i migliori borghi storici del Lazio e della Sabina.

Dove si trova Greccio


Mappa e cartina dettagliata di Greccio

Cosa vedere a Greccio


Sei a Greccio? Abbiamo selezionato per te i principali luoghi d'interesse, le migliori cose da vedere, le attività e le attrazioni da non perdere!

Santuario di Greccio - cosa vedere in sabina

Santuario di Greccio

Religioso
Piazzale San Francesco - Greccio

Il Santuario di Greccio, incastonato nella nuda roccia, stupisce per le sue fattezze. Il nucleo originario del Santuario è la Cappella del Presepio dove – narra la tradizione – San Francesco nella notte di Natale del 1223 rappresentò per la prima volta la nascita di Gesù. Da qui nasce la tradizione del presepio.

Rievocazione storica del presepe di Greccio - cosa vedere in sabina

Rievocazione storica del presepe di Greccio

Religioso

San Francesco scelse il borgo di Greccio per rappresentare la nascita di Gesù per la prima volta nella storia della cristianità nella notte di Natale del 1223. Per questo gli abitanti di Greccio sono particolarmente legati alla tradizione del presepe tanto che ogni anno a Natale, dal 1972, va in scena la rievocazione storica del presepe di Greccio.

Museo dei presepi - cosa vedere in sabina

Museo dei presepi

Religioso
Piazzale San Francesco - Greccio (all'interno della Chiesa di S. Maria)
http://www.visitgreccio.com/attrazione/il-museo-dei-presepi

Il Museo dei Presepi, anche chiamato Museo della Natività, ha sede nella antica Chiesa di S. Maria (sec. XIII), di recente restaurata. Troverai una variegata collezione di presepi di varie culture.

Come visitare il Museo dei Presepi di Greccio: aperto tutti i giorni compresi festivi e domeniche. Chiusura settimanale lunedì e mercoledì.

Costo del biglietto: 2 euro (intero), 1 euro (ridotto).

Per maggiori informazioni: tel. 0746.740028

Sentieri di Greccio - cosa vedere in sabina

Sentieri di Greccio

Percorso naturalistico
Greccio

Cinque itinerari naturalistici e spirituali sulle orme di San Francesco. Per gli amanti del trekking che vogliono aggiungere alla visita al Santuario di Greccio una o più escursioni, con diversi livelli di difficoltà.

Cosa vedere nelle vicinanze di Greccio


Se ti resta del tempo libero, non devi assolutamente perdere la nostra selezione di attrazioni nelle vicinanze di Greccio!

Rieti - cosa vedere in sabina

Rieti

Comune della Sabina

L’umbilicus Italiae, ovvero il centro geografico d’Italia, Rieti è stata fin dall’antichità una città importante, crocevia tra i monti Sabini e quelli Reatini. Ricca di testimonianze risalenti anche all’epoca romana come medievale, Rieti è un vero e proprio gioiello del turismo in Sabina.

Leggi il nostro approfondimento

Appunti di viaggio


Curiosità, personaggi famosi, esperienze e tutto quello che c'è da sapere per visitare al meglio la Sabina

La Sabina: il posto ideale per una scampagnata vicino Roma

  • Il Turista
  • 16.06.2019

Idee e piccoli spunti su cosa mangiare in una scampagnata in Sabina

Leggi Tutto

La Sagra delle Cerase di Palombara Sabina

  • Il Turista
  • 29.05.2019

La Sagra più antica d'Europa e carri allegorici magnifici!

Leggi Tutto

La colazione della mattina di Pasqua in Sabina e nel Lazio

  • Il Turista
  • 21.04.2019

Alla colazione della mattina di Pasqua non si rinuncia, nemmeno se ci aspetta il pranzo di Pasqua!

Leggi Tutto

La carta dei sentieri della Sabina Tiberina

  • Il Turista
  • 14.04.2019

In Sabina oltre 500km di nuovi cammini da percorrere a piedi, in bicicletta, a cavallo o in moto.

Leggi Tutto

Eventi in Sabina


Una selezione di eventi che si svolgeranno in Sabina nei prossimi giorni

Cittaducale (RI)
21 - 23 giugno 2019

Cittaducale Street Festival

Piazza del Popolo, centro della vita di Cittaducale, il borgo angioino in provincia…

Monterotondo (RM)
21 giugno 2019

Festa della Musica di Monterotondo – 1^ edizione

Con il 2019 si inaugura una nuova festa a Monterotondo: la Festa della…

Torri in Sabina
22 - 23 giugno 2019

Game Truffle: Corso di formazione per cani da tartufo

Due giornate di formazione con lo scopo di avvicinare voi ed i vostri…

Fara in Sabina (RI)
23 giugno 2019

Festival Organistico Farfense

Avrà inizio il 9 giugno e si protrarrà fino al 7 luglio il…

La nostra newsletter


Il prossimo weekend niente shopping, niente compleanni dei bambini e il campionato riposa? Finalmente hai un fine settimana libero per programmare una gita fuori porta? Tante idee per escursioni immersi nella natura, luoghi da visitare ed eventi a cui partecipare le trovi sulla newsletter di Scopri la Sabina. Iscriviti subito!