Poggio Mirteto

Comune di Poggio Mirteto


Poggio Mirteto volge il suo sguardo verso il Monte Soratte e la Valle del Tevere. Con i suoi 6.000 abitanti è uno dei paesi più vivi della Bassa Sabina, grazie anche al fitto calendario di eventi folcloristici, sagre e mercatini tradizionali in programma ogni anno.

poggio mirteto torre

Alla scoperta di Poggio Mirteto

In un paesaggio caratterizzato da ampie distese di oliveti, dai quali si estrae il celebre olio d’oliva sabino, si erge Poggio Mirteto ridente borgo in provincia di Rieti nel Lazio.

Quello che fu un sito eretto nel duecento, oggi è un meraviglioso luogo di pace e di armonia a diretto contatto con la natura. Da proprietà della Abbazia di Farfa, durante il sedicesimo secolo divenne dapprima possedimento dei Farnesi e poi di altre nobili famiglie, fino a quando Poggio Mirteto venne alla fine assorbito dallo Stato Pontificio.

Tra eventi folcloristici, sagre e tradizionali mercatini

Oltre che essere luogo ove poter ammirare vari tesori paesaggistici, edifici e monumenti storici, Poggio Mirteto propone anche un più che interessante calendario di avvenimenti folcloristici. Un appuntamento immancabile è la tradizionale Sagra della Bruschetta, occasione fantastica per degustare il meraviglioso e genuino olio d’oliva prodotto in Sabina.

Poggio Mirteto è molto conosciuto per il Carnevalone Liberato, tradizionale evento folcloristico che rievocano i fatti storici realmente accaduti nel 1861. Nel febbraio di quell’anno, infatti, la popolazione di Poggio Mirteto si liberò del gioco dello Stato Pontificio con una rivolta popolare. La festa si svolge la prima domenica di quaresima ed è caratterizzata da un forte connotato anticlericale.

Interessanti anche la Sagra della Padellacia, la Fiera dell’Artigianato e la Festa della Sagra Famiglia.

I monumenti storici e religiosi di Poggio Mirteto

Ma oltre ad un corposo numero di feste, sagre e caratteristici mercatini, tutte valide occasioni per trovare oggetti di artigianato e degustare le deliziose specialità della Sabina, Poggio Mirteto propone anche un interessante percorso tra monumenti e testimonianze del suo passato.

Un magnifico esempio è possibile ammirarlo con la superba Cattedrale dell’Assunta, fastoso edificio edificato a cavallo del 1641 e del 1725. La sua facciata è realizzata in cotto, mentre all’interno si sviluppa in tre navate ove sono conservate tele pittoriche di particolare interesse.

Altra magnifica rappresentazione di quanto offre al visitatore Poggio Mirteto è data dalla baroccheggiante Chiesa intitolata a San Rocco, edificio che venne terminato nel 1779. La trecentesca Chiesa di San Paolo propone notevoli affreschi che abbracciano un periodo che partono dal Duecento fino ad arrivare al Cinquecento.

Di valore è poi il Trecentesco Convento di San Valentino, mentre è risalente al XVIII secolo il Santuario Madonna della Misericordia.

Esempi di mirabile architettura civile sono riscontrabili in Porta Farnese, dallo stile rinascimentale e impreziosita da elementi del barocco, tramite la quale il turista entra nel cuore del nucleo medioevale di questo antico borgo. Suggestivo e delizioso lo scorcio offerto dalla Cinquecentesca Torre dell’Orologio, la quale custodisce gelosamente le campane del 1290 che erano originariamente posizionate nella Chiesa dedicata a San Paolo eretta nel XIII secolo.

Altra perla è il Palazzo Episcopale che domina la scena con la sua imponente mole. Dalla medioevale Porta di Sotto, invece, sarà possibile un panorama davvero incantevole volgendo lo sguardo verso il Monte Soratte e la Valle del Tevere.

Nelle vicinanze di Poggio Mirteto, sarà poi possibile ammirare gli interessanti resti di due ville risalente al periodo romano. Per gli amanti del turismo green, il territorio propone interessanti aree naturali lungo la Valle del Tevere, celebre e storico fiume che scorre a pochi chilometri dal centro di Poggio Mirteto.

Comune di Poggio Mirteto

Regione: Lazio
Provincia: Rieti
Comune: Poggio Mirteto
Abitanti: Poggiani
Residenti: 6.343
Indirizzo Comune: Piazza Martiri della Libertà, 40
CAP: 02047
Latitudine: 42.2645352
Longitudine: 12.6841723

Contatti Comune di Poggio Mirteto

Telefono: 0765/405258
Email: Scrivi al Comune
Sito Web: Visita il sito del Comune

Santo Patrono di Poggio Mirteto

Santo Patrono: San Gaetano
Ricorrenza: 07 agosto
borghi storici del lazio in sabina Cerchi posti meravigliosi da visitare nel Lazio? Vieni a scoprire i migliori borghi storici del Lazio e della Sabina.

Dove si trova Poggio Mirteto


Mappa e cartina dettagliata di Poggio Mirteto

Cosa vedere a Poggio Mirteto


Sei a Poggio Mirteto? Abbiamo selezionato per te i principali luoghi d'interesse, le migliori cose da vedere, le attività e le attrazioni da non perdere!

Stemma di Poggio Mirteto - cosa vedere in sabina

Stemma di Poggio Mirteto

Stemmi e simboli

Al centro di uno scudo con fondo rosa è riportata una torre merlata completa di portale d’accesso e una finestra. Alla base della torre sono collocati tre poggi. Tutto è coronato dal mirto, l’arbusto sempreverde che caratterizza ancora oggi la campagna del paese e che ne è diventato il simbolo.

Cattedrale di Santa Maria Assunta - cosa vedere in sabina

Cattedrale di Santa Maria Assunta

Religioso
Piazza Martiri della Libertà, 39 - Poggio Mirteto

La Cattedrale di Poggio Mirteto troneggia sulla piazza principale del paese. Costruita tra il 1641 e il 1725, fu consacrata soltanto nel 1779. All’interno è suddivisa in tre imponenti navate e custodisce una croce professionale del Cinquecento, un oggetto religioso di particolare pregio. Si narra che la croce si trovasse originariamente nella Basilica di San Giovanni in Laterano e che sia arrivata a Poggio Mirteto con il “Sacco di Roma”, insieme ad altri oggetti. I sacerdoti della Collegiata di Poggio Mirteto, intuitane la provenienza, restituirono gli oggetti trafugati. Per premiare il gesto, il Capitolo di San Giovanni volle donare alla Cattedrale la croce professionale.

Porta Farnese - cosa vedere in sabina

Porta Farnese

Storico
Via Diego Eusebi - Poggio Mirteto

In fondo alla Piazza Martiri della Libertà, Porta Farnese, dallo stile rinascimentale e impreziosita da elementi del barocco, è il passaggio attraverso il quale entrerai nel cuore del nucleo medioevale del borgo di Poggio Mirteto. La porta, in cima, è ornata dallo stemma di Poggio Mirteto e dallo stemma della potente famiglia Farnese.

Torre dell'Orologio - cosa vedere in sabina

Torre dell'Orologio

Torre
Piazza Mario Dottori, 11 - Poggio Mirteo

Suggestivo e delizioso lo scorcio offerto dalla Cinquecentesca Torre dell’Orologio, la quale custodisce gelosamente le campane del 1290 che erano originariamente posizionate nella Chiesa dedicata a San Paolo.

Chiesa di San Giovanni Decollato - cosa vedere in sabina

Chiesa di San Giovanni Decollato

Religioso

Situata nella parte vecchia della città, appena superata Porta Farnese, fu costruita nel 1600dall’architetto Savi. La chiesa era dedicata perlopiù ai funerali dei condannati a morte. Sarà per questo che l’atmosfera al suo interno è particolarmente cupa

Chiesa di San Rocco - cosa vedere in sabina

Chiesa di San Rocco

Religioso
Via Pietro Bonfante, 1 - Poggio Mirteto

Costruita in asse con Porta Farnese, la Chiesa di San Rocco si trova all’altra estremità della piazza principale di Poggio Mirteto. Quasi sovrasta la piazza, dalla cima della scalinata sulla quale è posta. Su quella scalinata troverai spesso seduta gente del posto a chiacchierare o a bere qualcosa, soprattutto nelle serate estive.

Chiesa di San Paolo e annesso parco - cosa vedere in sabina

Chiesa di San Paolo e annesso parco

Religioso
Via San Paolo, 33 - Poggio Mirteto

Costruita nel XIII secolo, la Chiesa di San Paolo è probabilmente l’edificio religioso più bello di Poggio Mirteto, grazie alla sobria eleganza dei suoi interni.

Nel Parco della Chiesa di San Paolo, ogni estate, nel mese di Luglio, dal 1991 si svolge la Rassegna “Grande Cinema Italiano”, con la proiezione all’aperto di film italiani di recente uscita nelle sale cinematografiche.

Vetreria - cosa vedere in sabina

Vetreria

Architettonico
Piazza della Vetreria - Poggio Mirteto

In Piazza della Vetreria, tutto quello che resta ad oggi della Vetreria è l’alta ciminiera. L’attività aveva un grande lustro nei primi dell’Ottocento. Si trattava, infatti, della prima vetreria a carattere industriale ad essere costruita in Italia e la sua fama superava anche i confini nazionali.

Gli edifici intorno alla ciminiera che facevano parte dello stabile della vetreria nel corso degli anni sono stati sapientemente restaurati e adibiti a bar, ristoranti e vinerie, pur mantenendo molti elementi del tempo.

Chiesa di San Valentino e Convento - cosa vedere in sabina

Chiesa di San Valentino e Convento

Religioso
Via Giuseppe Felici - Poggio Mirteto

La Chiesa di San Valentino faceva parte del Convento attiguo all’edificio. Si trova nella frazione di San Valentino, poco sopra Poggio Mirteto, e si erge su un piccolo colle.

Se arrivi a San Valentino prendi l’occasione per salire ancora più su e percorrere i sentieri che ti portano da qui al Monte Tancia.

Chiesa della Madonna della Misericordia - cosa vedere in sabina

Chiesa della Madonna della Misericordia

Religioso
Via Provinciale Stazione, 34 - Poggio Mirteto (fraz. Misericordia)

In località Misericordia, poco fuori dal centro abitato, scendendo verso Poggio Mirteto Scalo, sorge la chiesa rurale dedicata alla Madonna della Misericordia. La costruzione della Chiesa iniziò nel 1738 e si concluse nel 1748, anno della sua consacrazione.

Museo Arti e Mestieri - cosa vedere in sabina

Museo Arti e Mestieri

Museo
Via Antonio Gramsci - Poggio Mirteto (nei locali dell'ex Pretura)
http://www.mestierarti.it

Nato dall’idea e dall’opera dei Sig. Guardiati e Vulpiani, entrambi cittadini di Poggio Mirteto, il Museo Arti e Mestieri espone oggetti tipici del vivere quotidiano e del lavoro delle generazioni passate. I due signori li hanno raccolti, conservati e restaurati nel corso della loro vita, tanto che tutti gli oggetti in mostra sono perfettamente funzionanti.

Come visitare il Museo Arti e Mestieri di Poggio Mirteto: una piccola parte della mostra è sempre visibile dall’esterno. La parte interna della mostra è visitabile tutti i sabati, domeniche e festivi dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e dalle ore 17:00 alle ore 20:00. Chiuso il 25 e 26 dicembre, 1 gennaio e Pasqua. INGRESSO GRATUITO. Apertura a richiesta per scuole o gruppi in qualsiasi giorno della settimana.

Riserva Naturale Regionale Nazzano Tevere-Farfa (Poggio Mirteto Scalo) - cosa vedere in sabina

Riserva Naturale Regionale Nazzano Tevere-Farfa (Poggio Mirteto Scalo)

Percorso naturalistico
nei pressi di Poggio Mirteto Scalo
http://teverefarfa.it

Prima area protetta del Lazio, dal 1979, è una zona percorribile esclusivamente a piedi, in bici o a cavallo che si snoda attraverso comodi sentieri che costeggiano il Tevere. La riserva interessa i comuni di Nazzano, Torrita Tiberina e Montopoli di Sabina e copre un territorio di oltre 700 ettari. Un’ottima occasione per fare delle passeggiate all’aria aperta, rilassarsi e osservare uccelli e animali. Oppure per organizzare un picnic, usufruendo dei barbecue e dei tavoli in legno a disposizione nelle piazzole ristoro.

Come si raggiunge la Riserva Naturale Regionale Nazzano Tevere-Farfa da Poggio Mirteto: la parte della Riserva più vicina si raggiunge da Poggio Mirteto Scalo, direzione Torrita Tiberina. Superato il ponte che attraversa il Tevere, si scende subito nella stradina sulla sinistra. Poco più avanti lasciare la macchina nel parcheggio e proseguire a piedi.

Cosa vedere nelle vicinanze di Poggio Mirteto


Se ti resta del tempo libero, non devi assolutamente perdere la nostra selezione di attrazioni nelle vicinanze di Poggio Mirteto!

Poggio Catino - cosa vedere in sabina

Poggio Catino

Comune della Sabina

Poggio Catino, l’antica Podium de Catini, è uno dei meravigliosi e invitanti borghi della Sabina, che deve il suo nome (Catino, da Catinum) alla cavità carsica presente in zona.

Leggi il nostro approfondimento
Torre e Castello di Catino - cosa vedere in sabina

Torre e Castello di Catino

Torre

Una torre e un castello sorti da influssi longobardi. Salendo fino alla sommità della collina che ospita i due monumenti, nelle giornate limpide, all’orizzonte si può ammirare nettamente anche ad occhio nudo la Cupola di San Pietro.

Leggi il nostro approfondimento
Roccantica - cosa vedere in sabina

Roccantica

Comune della Sabina

A Roccantica, l’antico borgo posto sui pendii ripidi della montagna, e circondato da magnifici e rilassanti boschi, scoprirai il piacere del silenzio interrotto solo dai suoni della natura. Ideale per rigenerare la mente!

Leggi il nostro approfondimento

Appunti di viaggio su Poggio Mirteto


Curiosità, personaggi famosi, esperienze e tutto quello che c'è da sapere per visitare al meglio Poggio Mirteto

Carnevalone Liberato di Poggio Mirteto: tra tradizione e ribellione

  • Il Turista
  • 13.12.2018

L'unico Carnevale che si festeggia nel periodo di Quaresima

Leggi Tutto

Eventi a Poggio Mirteto


Una selezione di eventi che si svolgeranno nei prossimi giorni a Poggio Mirteto

Poggio Mirteto (Rieti)
01 marzo 2020

Carnevalone Liberato 2020

Poggio Mirteto è molto conosciuto per il Carnevalone Liberato, tradizionale evento folcloristico che rievocano i…

La nostra newsletter


Il prossimo weekend niente shopping, niente compleanni dei bambini e il campionato riposa? Finalmente hai un fine settimana libero per programmare una gita fuori porta? Tante idee per escursioni immersi nella natura, luoghi da visitare ed eventi a cui partecipare le trovi sulla newsletter di Scopri la Sabina. Iscriviti subito!