La celebre Abbazia benedettina di Farfa

Abbazia di Farfa


Dichiarata nel 1928 monumento nazionale, la celebre Abbazia di Farfa è uno stupendo convento di Benedettini, che fu fondato nel lontano VI secolo. Migliaia i visitatori che ogni anno giungono in questo luogo incantevole per ammirare il monastero e la basilica, veri gioielli di architettura.

abbazia di farfa chiese lazio turismo religioso
Abbazia di Farfa

Abbazia di Farfa, un gioiello nel cuore della Sabina

Nel Lazio, in provincia di Rieti e non molto distante da Fara in Sabina, si trova l’incredibile Abbazia di Farfa.

Circondata da una mistica profonda atmosfera, la famosa Abbazia di Farfa è uno stupendo e incantevole convento di Benedettini, che fu fondato nel lontano VI secolo. Uno dei particolari che colpisce immediatamente osservando questo edificio religioso, è la quantità di stili raffiguranti i diversi periodi storici legati alla sua realizzazione, aspetti che rendono questo monastero un vero gioiello di architettura.

Da parte di papi e imperatori ricevette esenzioni, privilegi ed elargizioni, tutti fattori che portarono l’Abbazia di Farfa a diventare una vera potenza. Non per nulla, arrivò a controllare oltre trecento villaggi, ben sei città fortificate, centotrentadue tra piazzeforti e castelli, seicento tra monasteri e chiese.

Una potenza che è anche sottolineata dal fatto che come abati ci furono sempre uomini colti e di rango, come Sicardo, appartenente alla famiglia reale di Carlo Magno. In tutta l’Europa medievale, l’Abbazia di Farfa divenne, dunque, uno dei centri maggiormente noti, al punto tale che lo stesso Carlo Magno, nel viaggio che lo stava conducendo a Roma per ricevere dal papa la corona, si fermò e vi soggiornò.

Una potenza che permise negli Anni Trenta del secolo IX all’abate Ingoaldo di possedere, addirittura, una nave commerciale che era esentata dai dazi imperiali. Tuttavia, dopo sette lunghi anni di resistenza l’abate Pietro I, a seguito dell’assalto dei Saraceni, fu costretto ad abbandonare il monastero che fu preso e incendiato.

Passato il pericolo, i monaci tornarono e, nel 913, divenuto abate Ratfredo, i lavori alla chiesa vennero terminati.

Un potere che prevedeva 315 borghi, 82 mulini, 14 villaggi, 8 miniere, 7 porti, 16 fortezze, 132 castelli, due città e cioè Alatri e Civitavecchia, 683 tra comunità monastiche e chiese, non poteva non ostacolare quella che sarebbe dovuta essere esclusivamente una semplice vita religiosa. Le rivalità e le lotte per essere nominati abati riesplose e, quindi, ancora una volta, contraddisse gli anni che vanno dal 1119 al 1125.

Cosa vedere all’Abbazia di Farfa

Oggi, perduto l’antico potere temporale, l’Abbazia di Farfa è divenuto un ameno luogo di culto ed una magnifica rappresentazione architettonica. Collocata nel magnifico territorio della Sabina, ove regna incontrastata una risplendente e rigogliosa natura nella quale spiccano gli oliveti dai quali nasce il tanto celebre olio di oliva, l’Abbazia di Farfa è anche una stupenda occasione per visitare tanto il territorio sabino quanto una delle più importante testimonianze storiche.

Tra le altre cose, infatti, l’Abbazia risulterebbe essere l’edificio più antico del territorio della Sabina che è dedicato alla Vergine Maria.

In tema di leggenda è da ricordare quella che racconta che dopo che il monastero venne distrutto dai Longobardi, la Vergine abbia indicato a Tommaso di Moriana, il quale si trovava a Gerusalemme, il luogo dove avrebbe dovuto costruire un santuario a lei dedicato.

Quasi sicuramente sorto su un preesistente complesso di origine romana, il monastero rimane, indiscutibilmente, uno dei più insigni e importanti monumenti di tutto il periodo medioevale.

Nei pressi della celebre abazia, si trova, inoltre, l’affascinante Borgo di Farfa, ove il turista potrà trovare caratteristici prodotti artigianali e i vari prodotti tipici come, ad esempio, lo squisito olio di oliva della Sabina.

Comune di Fara in Sabina

Regione: Lazio
Provincia: Rieti
Comune: Fara in Sabina
Abitanti: Faresi
Residenti: 13.819
Indirizzo Comune: Via Santa Maria in Castello, 30
CAP: 02032
Latitudine: 42.2097724
Longitudine: 12.729136100000005

Contatti Comune di Fara in Sabina

Telefono: 076527791
Email: Scrivi al Comune
Sito Web: Visita il sito del Comune

Santo Patrono di Fara in Sabina

Santo Patrono: Sant'Antonino
Ricorrenza: 02 settembre
borghi storici del lazio in sabina Cerchi posti meravigliosi da visitare nel Lazio? Vieni a scoprire i migliori borghi storici del Lazio e della Sabina.

Come raggiungere l'Abbazia di Farfa


Mappa e cartina dettagliata dell'Abbazia di Farfa

Cosa vedere nelle vicinanze


Se ti resta del tempo libero, non devi assolutamente perdere la nostra selezione di attrazioni nelle vicinanze!

Fara in Sabina

Fara in Sabina

Comune della Sabina

A Fara in Sabina vi aspettano panorami di rara intensità, visioni romantiche e suggestive sulla Valle del Farfa. Approfittate per visitare il Monastero delle Clarisse Eremite ed entrare in un mondo fino a pochi anni fa chiuso all’esterno. Vi sembrerà quasi un privilegio poter conoscere queste deliziose “sorelle”.

Leggi il nostro approfondimento

Appunti di viaggio


Curiosità, personaggi famosi, esperienze e tutto quello che c'è da sapere per visitare al meglio la Sabina

Ciambelline all’anice e al vino

  • Il Turista
  • 04.11.2018

Un classico della tradizione culinaria Sabina, un dolce semplice che richiede pochi ingredienti

Leggi Tutto

Collevecchio: lo storytelling di un borgo per immagini

  • Il Turista
  • 27.10.2018

Il racconto di come nasce una mostra fotografica sulla Sabina

Leggi Tutto

Foto della Sabina: il dietro le quinte del nostro progetto

  • Il Turista
  • 25.10.2018

Cosa c'è dietro le quinte del progetto di Scopri la Sabina?

Leggi Tutto

Eremo di San Silvestro: escursione in cima al Monte Soratte

  • Il Turista
  • 21.10.2018

Tra i sentieri del Monte Soratte fino all'Eremo di San Silvestro

Leggi Tutto

Eventi a Fara in Sabina


Una selezione di eventi che si svolgeranno nei prossimi giorni a Fara in Sabina

Fara in Sabina (Rieti)
06 gennaio 2019

Per le vie del Borgo – Mercatino di antiquariato e artigianato

Ogni prima domenica del mese, il chiostro dell'Abbazia di Farfa diventa il luogo…

Fara in Sabina (Rieti)
03 febbraio 2019

Per le vie del Borgo – Mercatino di antiquariato e artigianato

Ogni prima domenica del mese, il chiostro dell'Abbazia di Farfa diventa il luogo…

Fara in Sabina (Rieti)
03 marzo 2019

Per le vie del Borgo – Mercatino di antiquariato e artigianato

Ogni prima domenica del mese, il chiostro dell'Abbazia di Farfa diventa il luogo…

Fara in Sabina (Rieti)
07 aprile 2019

Per le vie del Borgo – Mercatino di antiquariato e artigianato

Ogni prima domenica del mese, il chiostro dell'Abbazia di Farfa diventa il luogo…

Fara in Sabina (Rieti)
05 maggio 2019

Per le vie del Borgo – Mercatino di antiquariato e artigianato

Ogni prima domenica del mese, il chiostro dell'Abbazia di Farfa diventa il luogo…

La nostra newsletter


Il prossimo weekend niente shopping, niente compleanni dei bambini e il campionato riposa? Finalmente hai un fine settimana libero per programmare una gita fuori porta? Tante idee per escursioni immersi nella natura, luoghi da visitare ed eventi a cui partecipare le trovi sulla newsletter di Scopri la Sabina. Iscriviti subito!