Giornate FAI di primavera – Il Giardino di Colle Mola a Montasola

Informazioni su Giornate FAI di primavera – Il Giardino di Colle Mola a Montasola a Montasola (RI)

Giornata FAI a Montasola
Giornata FAI a Montasola

Per le giornate FAI (Fondo Ambiente Italiano) di primavera, il Gruppo FAI Sabina per questo 2021 ti da appuntamento a Montasola, anche conosciuto come la città dei Lauri.

Dopo il giro del borgo c’è la possibilità di visitare il Giardino Colle Mola, una piccola oasi di biodiversità che si trova a circa 2 km dal borgo di Montasola (tornati sulla SP 48, si gira a destra verso Cottanello e, duecento metri dopo, a sinistra su via Querce Salte e poi ancora a sinistra su via Colle Mola; dopo qualche centinaio di metri, sulla sinistra c’è il giardino) e ha tutt’intorno il paesaggio della Sabina, i campi, i boschi, gli olivi onnipresenti, i paesi sui cucuzzoli, fra i quali la stessa Montasola.

Scopri il Giardino di Colle Mola a Montasola e la sua storia

Il Giardino di Colle Mola è una “chicca” per appassionati di piante, di rose ma non solo. La signora Anna Rita l’ha creato e se ne prende cura personalmente. Grazie alla sua passione e curiosità conosce il nome, le caratteristiche e le esigenze biologiche delle circa 1.500 piante presenti nel suo mezzo ettaro di terreno, assicurando ad ognuna ciò di cui ha bisogno, l’ombra oppure il vento, l’esposizione a sud piuttosto che a nord.

Ogni mese il Giardino ha le sue fioriture: a maggio è possibile ammirare il tripudio delle numerose varietà di rose e dei glicini, in autunno invece è la volta degli aceri e delle graminacee con i loro toni arancio, bruno e prugna e a dicembre le bacche rose del ciliegio da fiore.

Non solo piante ed essenze mediterranee, ma anche piante esotiche, originarie della giungla amazzonica o dell’India. Quindi una festa di colori e di profumi, un’esperienza sensoriale ed un luogo di conoscenza.

Quale è il programma delle due giornate FAI a Montasola?

Durante la visita il visitatore entra in un mondo in cui ogni spazio ha la sua pianta: dalie, ortensie di ogni varietà, pervinche di diversi colori, il salice piangente che crea una romantica zona d’ombra… Piante rare provenienti da ogni parte del pianeta si intrecciano ad alberi mediterranei; alberi tropicali spuntano da tappeti di campanule o da cespugli di piante spontanee come la vite americana. E poi gli aceri che d’autunno diventano rossi, i due laghetti con le ninfee, il loto e il papiro, il grande roseto e un giardino inglese stile Cottage. Un ecosistema vegetale in continua evoluzione che Anna Rita Di Giovanni – che lo ha creato e di cui si prende amorevole cura da dodici anni – aprirà ai visitatori Fai in occasione delle Giornate di Primavera 2021.

Le giornate FAI di Primavera a Montasola prevedono anche la visita guidata e narrata del borgo.

Orari delle visite

Sabato 15 maggio 2021: 10:00 – 18:30
Note: Ogni 30 minuti oppure ogni ora a seconda dell’orario – 15 pax

Domenica 16 maggio 2021: 10:00 – 18:30
Note: Ogni 30 minuti oppure ogni ora a seconda dell’orario – 15 pax

Contributo suggerito a partire da: € 3,00

Come partecipare all’evento

La partecipazione all’evento è legata alla prenotazione (obbligatoria).
Chiedici come prenotare!

Gli eventi FAI degli anni precedenti

InstaFAI a Magliano Sabina per le Giornate FAI di Primavera
Giornata FAI – Visita all’Eremo di San Michele al Tancia
Giornate FAI d’Autunno a Roccantica

Dove si svolge l'evento


Mappa e cartina dettagliata di dove si svolge Giornate FAI di primavera – Il Giardino di Colle Mola a Montasola

Appunti di viaggio


Curiosità, personaggi famosi, esperienze e tutto quello che c'è da sapere per visitare al meglio la Sabina

Il mostro di Nerola, una macchia di sangue nella storia di Nerola

  • Il Turista
  • 04.07.2021

Una storia di sangue e crudele efferatezza. La storia del Mostro di Nerola è impressa nella memoria collettiva degli italiani.

Leggi Tutto

Covid-19: in fuga da Roma alla riscoperta dei borghi sabini, grazie anche allo smartworking

  • Il Turista
  • 18.06.2021

Nell'ultimo anno, la tendenza è stata quella di un ripopolamento dei borghi sabini grazie alla possibilità di lavorare ovunque

Leggi Tutto

Il carro del Principe di Eretum finalmente in mostra in Sabina

  • Il Turista
  • 06.05.2021

In mostra a Rieti dall'8 maggio al 10 ottobre 2020. Ingresso gratuito, su prenotazione

Leggi Tutto

La Sagra della Patata di Leonessa

  • Il Turista
  • 28.03.2021

Con centomila presenze, dal 1989 è uno degli eventi di maggior richiamo per tutto il Centro Italia

Leggi Tutto

La nostra newsletter


Il prossimo weekend niente shopping, niente compleanni dei bambini e il campionato riposa? Finalmente hai un fine settimana libero per programmare una gita fuori porta? Tante idee per escursioni immersi nella natura, luoghi da visitare ed eventi a cui partecipare le trovi sulla newsletter di Scopri la Sabina. Iscriviti subito!