Merenda nell’oliveta a Selci

Informazioni su Merenda nell’oliveta a Selci a Selci (RI)

Un breve percorso su sentieri e prati, nello scenario naturale di terreni coltivati e vegetazione spontanea, fino a raggiungere l’uliveto per la merenda, sito su una collina panoramica con suggestiva vista da cui si potrà ammirare lo spettacolare tramonto.

Questo è il programma della prima edizione della Merenda nell’oliveta, organizzata a Selci, in Sabina nel Lazio, dall’Associazione La Clessidra APS e ideata dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio. Lo stesso evento è stato e sarà realizzato in altre date e in altre location italiane.

Le attività sono pensate per coprire l’intera durata dell’evento e per un target diversificato – camminatori, famiglie con bambini, amanti della natura e dell’enogastronomia territoriale – per favorire l’incontro e il piacere di stare insieme nella conoscenza del territorio sabino e dell’olio EVO, il rinomato prodotto secolare dalle qualità organolettiche e salutari riconosciute in tutto il mondo.

Il programma prevede una serie di attività a tema, che coinvolgeranno attivamente tutti i partecipanti in una sorta di evento esperienziale informativo immerso nelle caratteristiche campagne coltivate di Selci, grazie a cui si potrà approfondire ogni aspetto di questo prezioso prodotto.

Nel corso della manifestazione saranno presenti alcune aziende agricole del territorio, che metteranno a disposizione la loro professionalità e la loro esperienza nel campo.

I partecipanti potranno così assistere a un incontro divulgativo e a una dimostrazione pratica della tecnica di potatura degli ulivi, soddisfare tutte le curiosità sulla loro cura e coltivazione e conoscere ogni segreto sulla produzione dell’olio.

Oltre alla coltivazione e alla produzione, sarà dato uno spazio importante all’aspetto enogastronomico dell’olio EVO nel territorio sabino, pertanto le aziende saranno presenti per tutta la durata dell’evento con i propri prodotti agroalimentari – gli stessi che saranno utilizzati nel cestino della merenda – e illustreranno le ricette per la produzione delle loro conserve e sottoli artigianali.

Non mancherà all’interno del cestino la rinomata porchetta P.A.T. che, insieme all’olio EVO, rappresenta il prodotto alimentare per eccellenza di Selci.

I partecipanti potranno dunque gustare una merenda varia e completa dei diversi prodotti caratteristici del luogo con verdure sottolio, pane e olio, la rinomata porchetta, frutta di stagione, dolci tipici.

Un altro aspetto dell’olio EVO a cui sarà dedicata un’attività è quello del suo impiego nella produzione artigianale a fini cosmetici, curativi e per l’igiene.

Una produttrice esperta tratterà a livello informativo l’autoproduzione di saponi, unguenti e oleoliti a base di questo prezioso prodotto. I presenti potranno partecipare al laboratorio “Fare un unguento”, assistendo alla realizzazione di un unguento a base d’olio d’oliva – dalle potenzialità emollienti e idratanti – sulla base di una ricetta di tradizione sabina.

Un angolo di attività, curato dal Centro Olistico Sabino, sarà destinato alle discipline naturali, offrendo la possibilità ai partecipanti di completare l’esperienza immergendosi con il corpo e la mente nell’ambiente naturale dell’uliveto, grazie a pratiche di yoga e meditazione, durante le quali gli insegnanti specialisti condurranno al rilassamento e al raggiungimento di uno stato di quiete attraverso il movimento consapevole e allenando la coordinazione e la propriocezione.

Nel corso dell’evento, una parte sarà dedicata agli eventuali bambini iscritti, per i quali sarà organizzata – contemporaneamente ad altre attività destinate agli adulti – una caccia al tesoro con cui sarà possibile divertirsi e conoscere allo stesso tempo l’olio d’oliva nei suoi diversi aspetti (biodiversità, ecosistema, processo di trasformazione). I bambini saranno guidati nel percorso a tappe da un personaggio-attore e da una guida, che proporranno loro lo svelamento delle informazioni tramite l’ascolto di brevi letture di testi/poesie, giochi tradizionali da svolgere e quiz da risolvere – tutti in tema “olio EVO”.

La parte finale della giornata sarà accompagnata dalla musica dal vivo di due chitarre, che proporranno delle improvvisazioni in un’atmosfera dalle frequenze rilassanti alla luce del tramonto, fino alla conclusione dell’evento con il breve percorso di ritorno.

In caso di maltempo:

In caso di impossibilità a svolgere la merenda nell’uliveto, verranno mantenuti gli incontri divulgativi e l’intrattenimento per i bambini. Il laboratorio sulla realizzazione dell’unguento, verrà regolarmente svolto e ampliato, con la dimostrazione della realizzazione di sapone e oleoliti.

Saranno consegnati ai visitatori i cestini con la merenda e i prodotti previsti.

Per informazioni e prenotazioni, contatta gli organizzatori tramite WhatsApp!

Scopri la Sabina partecipando a questo evento!

Clicca sul bottone "Utilizza WhatsApp" per chattare con l'organizzatore dell'evento "Merenda nell’oliveta a Selci" direttamente dal tuo smartphone.

Utilizza WhatsApp

Compila il modulo di contatto per inviare una e-mail all'organizzatore dell'evento con le tue richieste.

    Acconsento informativa privacy (obbligatorio)
    Accettazione al registro del consenso (obbligatorio)
    Non posso proprio fare a meno di iscrivermi gratuitamente alla newsletter di Scopri la Sabina! :-)

    Inviando questo modulo acconsenti alla nostra Privacy Policy e accetti i nostri Termini e Condizioni.

    Il servizio è totalmente gratuito!

    Merenda nell’oliveta a Selci - eventi in sabina

    Dove si svolge l'evento


    Mappa e cartina dettagliata di dove si svolge Merenda nell’oliveta a Selci

    Appunti di viaggio


    Curiosità, personaggi famosi, esperienze e tutto quello che c'è da sapere per visitare al meglio la Sabina

    Il mostro di Nerola, una macchia di sangue nella storia di Nerola

    • Il Turista
    • 04.07.2021

    Una storia di sangue e crudele efferatezza. La storia del Mostro di Nerola è impressa nella memoria collettiva degli italiani.

    Leggi Tutto

    Covid-19: in fuga da Roma alla riscoperta dei borghi sabini, grazie anche allo smartworking

    • Il Turista
    • 18.06.2021

    Nell'ultimo anno, la tendenza è stata quella di un ripopolamento dei borghi sabini grazie alla possibilità di lavorare ovunque

    Leggi Tutto

    Il carro del Principe di Eretum finalmente in mostra in Sabina

    • Il Turista
    • 06.05.2021

    In mostra a Rieti dall'8 maggio al 10 ottobre 2020. Ingresso gratuito, su prenotazione

    Leggi Tutto

    La Sagra della Patata di Leonessa

    • Il Turista
    • 28.03.2021

    Con centomila presenze, dal 1989 è uno degli eventi di maggior richiamo per tutto il Centro Italia

    Leggi Tutto

    La nostra newsletter


    Il prossimo weekend niente shopping, niente compleanni dei bambini e il campionato riposa? Finalmente hai un fine settimana libero per programmare una gita fuori porta? Tante idee per escursioni immersi nella natura, luoghi da visitare ed eventi a cui partecipare le trovi sulla newsletter di Scopri la Sabina. Iscriviti subito!