Attenti al Baobab (che non è un cane!) – Spettacolo per ragazzi al Teatro Potlach

Informazioni su Attenti al Baobab (che non è un cane!) – Spettacolo per ragazzi al Teatro Potlach a Fara in Sabina (RI)

a cura del Teatro PAT

Un aereo atterra improvvisamente in un deserto. Dall’aereo esce il pilota Antoine. È un personaggio strano e a volte buffo, e ha tante cose da raccontare. Ma i suoi racconti vengono interrotti da fragorosi starnuti, provocati da una assurda allergia: Antoine è allergico alla parola “Grandi”.

Lui è un adulto, ma non un grande, perché sa di essere rimasto sempre un bambino. E così vuole aiutare i bambini del mondo a scoprire come si diventa adulti restando bambini. Liberamente tratto da “Il piccolo principe”, uno spettacolo poetico con attori e pupazzi.

Il Teatro Potlach

Il Teatro Potlach ha festeggiato nel 2006 i 30 anni di attività, un enorme successo e un’altrettanta enorme longevità per un progetto teatrale che è nata e continua ad alimentarsi nel piccolo borgo storico di Fara Sabina, nel Lazio, in provincia di Rieti. Nello stesso anno, il teatro sigla con il Comune di Fara Sabina un accordo per l’affidamento ufficiale dei locali dove risiede.

I suoi fondatori, Pino di Buduo e Daniela Regnoli, nel 1976 scelgono come sede per il loro teatro questo piccolo borgo della Sabina. La scelta nasce in realtà da un concetto di rifiuto e dalla ricerca dell’altrove.

Il nome “Potlach” significa “scambio”, “baratto” e deriva dal linguaggio degli indigeni dell’America Nord-Occidentale e fa riferimento al rito del dono gratuito che dà prestigio sia a chi lo fa sia a chi lo riceve, andando oltre le logiche commerciali, del mercato e del profitto.

Il Teatro Potlach è stato riconosciuto dal Ministero del Turismo e dello Spettacolo per l’alta qualità teatrale come uno dei 25 teatri italiani iscritti nell’elenco speciale per la Ricerca e la Sperimentazione.

Biglietto d’ingresso: 5 €, compreso di merenda

Per prenotare lo spettacolo: usa il modulo che trovi in fondo a questa pagina oppure manda un messaggio WhatsApp

Scopri la Sabina partecipando a questo evento!

Clicca sul bottone "Utilizza WhatsApp" per chattare con l'organizzatore dell'evento "Attenti al Baobab (che non è un cane!) – Spettacolo per ragazzi al Teatro Potlach" direttamente dal tuo smartphone.

Utilizza WhatsApp

Compila il modulo di contatto per inviare una e-mail all'organizzatore dell'evento con le tue richieste.

Acconsento informativa privacy (obbligatorio)
Accettazione al registro del consenso (obbligatorio)
Non posso proprio fare a meno di iscrivermi gratuitamente alla newsletter di Scopri la Sabina! :-)

Inviando questo modulo acconsenti alla nostra Privacy Policy e accetti i nostri Termini e Condizioni.

Il servizio è totalmente gratuito!

Dove si svolge l'evento


Mappa e cartina dettagliata di dove si svolge Attenti al Baobab (che non è un cane!) – Spettacolo per ragazzi al Teatro Potlach

Appunti di viaggio


Curiosità, personaggi famosi, esperienze e tutto quello che c'è da sapere per visitare al meglio la Sabina

Sommelier dell’olio: una nuova professione sempre più richiesta

  • Il Turista
  • 02.05.2020

Come si diventa sommelier dell’olio? Lo abbiamo chiesto a Ludovica!

Leggi Tutto

Il turismo ai tempi del Covid-19: idee per le vacanze estive in Sabina

  • Il Turista
  • 21.04.2020

Riflessioni ed idee sul turismo e sulle vacanze estive al tempo del covid-19

Leggi Tutto

Plumcake all’olio extra vergine d’oliva della Sabina

  • Il Turista
  • 05.04.2020

Sostituire il burro con l'olio extravergine d'oliva nei dolci si può. Scopri la ricetta!

Leggi Tutto

Covid-19: la spesa a casa tua in Sabina e a Roma

  • Il Turista
  • 30.03.2020

Scopri le aziende agricole locali che effettuano consegne a domicilio

Leggi Tutto

La nostra newsletter


Il prossimo weekend niente shopping, niente compleanni dei bambini e il campionato riposa? Finalmente hai un fine settimana libero per programmare una gita fuori porta? Tante idee per escursioni immersi nella natura, luoghi da visitare ed eventi a cui partecipare le trovi sulla newsletter di Scopri la Sabina. Iscriviti subito!