La Sagra delle Cerase di Palombara Sabina

La Sagra delle Cerase di Palombara Sabina

La ciliegia di Palombara, detta anche Cerasa del Papa

Se diciamo “una tira l’altra” a cosa vi viene da pensare subito? Alle ciliegie, vero?! Eh sì, perché quando si cominciano a mangiare delle ciliegie sembra impossibile fermarsi! Tanto più se le ciliegie in questione sono quelle di Palombara Sabina, il borgo medioevale in provincia di Roma conosciuto per questo prelibato piccolo frutto dal gusto dolce e per la sagra che ogni anno tutti i palombaresi gli dedicano.

Le Cerase, come viene chiamata la ciliegia in dialetto locale, è il prodotto di punta della zona che spazia tra Palombara Sabina, Montelibretti, Nerola, Moricone e Montorio Romano. Un territorio in cui questa qualità di ciliegia, detta Ravenna, cresce abbondante e di ottima qualità.

La fama e la bontà del frutto era già nota nel XIII secolo quando i palombaresi regalarono un cesto di queste ciliegie al Papa Onorio IV Savelli. Egli fu talmente contento di assaggiarle che chiese ai palombaresi di riceverne ancora in dono ogni anno, come primizia. È da allora che le ciliegie di Palombara vengono anche chiamate le Cerase del Papa.

La Ciliegia Ravenna

La Ciliegia Ravenna ha un gusto dolce e un colore rosa più tendente al colore del vino.
In Sabina la cerasa viene raccolta ancora in maniera rigorosamente manuale nel periodo che va da metà maggio a fine giugno. È importante che la ciliegia venga raccolta con tutto il picciolo perché è così che conserva intatte tutte le caratteristiche del frutto.

Storia e tradizione della Sagra delle Cerase di Palombara

La Sagra delle Cerase di Palombara è considerata la sagra più antica d’Europa (nel 2019 festeggerà la 91^ edizione) ed è la festa che mette in moto tutti i palombaresi per promuovere le loro cerase, un prodotto di cui vanno assai fieri.

Mentre oggi la Sagra si sostiene economicamente grazie alla generosità dei commercianti e soprattutto alla vendita dei biglietti della lotteria, qualche decina di anni fa le cose erano ben diverse, come “racconta” un manifesto degli anni Trenta che recita:

L’Associazione Pro Palombara, allo scopo di raccogliere i necessari fondi per degnamente celebrare la prossima SAGRA DELLE CERASE invita la cittadinanza a volere contribuire pagando i sottoindicati sopra prezzi sui seguenti generi:

Vino L. 8 al litro
Birra (bottiglia grande) L. 10
Birra (bottiglia piccola) L. 5
Gassosa L. 5 a bottiglia
Aranciata L. 5
Caffè L. 2
Liquori L. 5 al bicchierino

Confidiamo nella intelligente comprensione di tutti i consumatori, affinché la Sagra delle Cerase, che rappresenta la più bella e caratteristica manifestazione dei prodotti della terra, possa maggiormente affermarsi.

IL COMITATO PRO PALOMBARA

N.b. i consumatori devono esigere dai gestori i tagliandi relativi alla consumazione del caffè e liquori.

Era già allora una festa così sentita e così voluta che si accettava (pare) di buon grado anche l’autotassazione sull’acquisto di alcuni prodotti purché si reperissero i fondi necessari per la buona riuscita della festa.

La sfilata dei carri allegorici a Palombara Sabina

Dopo la sfilata delle Cerasare e dei Cerasari, donne, uomini e bambini da 0 a 99 anni nei tradizionali costumi palombaresi ottocenteschi, e la proclamazione di Miss Cerasara e Mr Cerasaro, il momento più atteso di tutta la Sagra è la sfilata dei carri allegorici.

La Sagra delle Cerase, che si svolge sempre nel mese di Giugno, dà vita a un Carnevale estivo, una sorta di infiorata in movimento, che sfila per le vie del paese.

I carristi di Palombara sono i custodi e i promotori di una tradizione lunga quasi un secolo, fatta di rigide regole che prevedono che i carri siano addobbati esclusivamente con fiori di campo, margherite bianche, margherite gialle, cardi e ciliegie. E il risultato è sensazionale!

La decorazione dei carri avviene nei due giorni precedenti la sfilata per garantire che i fiori mantengano i loro colori freschi e vivaci. Bandita ogni tipo di vernice.

La competizione tra i rioni di Palombara è sempre agguerrita, l’impegno ai massimi livelli, mesi di lavoro per rendere il proprio carro perfetto. Ma solo la giuria alla fine della sfilata può decretare il carro vincitore!

Quello che è certo è che non sei un vero palombarese se non hai partecipato alla creazione di almeno un carro per la Sagra delle Cerase nella tua vita!

Per il 2019 l’appuntamento con la Sagra delle Cerase è stato fissato dal 1° al 9 giugno 2019.

La fotografia in copertina è di Gloria Monaldi

Workshop Fotografico a Casperia Passeggiata Fotografica in Sabina

borghi storici del lazio in sabina Cerchi posti meravigliosi da visitare nel Lazio? Vieni a scoprire i migliori borghi storici del Lazio e della Sabina.

La nostra newsletter


Il prossimo weekend niente shopping, niente compleanni dei bambini e il campionato riposa? Finalmente hai un fine settimana libero per programmare una gita fuori porta? Tante idee per escursioni immersi nella natura, luoghi da visitare ed eventi a cui partecipare le trovi sulla newsletter di Scopri la Sabina. Iscriviti subito!