Il Ratto delle Sabine, tra mito, leggenda e storia

Il Ratto delle Sabine, tra mito, leggenda e storia

Furono Tito Livio, celebre storico latino, e Plutarco, noto storico greco, a narrare quello che passò, poi, alla storia come il ratto delle sabine. Senza dubbio, una delle vicende tra le più conosciute e antiche avvolta da leggende e miti, e che contraddistinse i primi anni della storia della gloriosa Roma.

La leggenda narra che, tra i molti problemi che dovettero affrontare i romani, vi era quello inerente la scarsità di donne a Roma. Quindi, per far sì che la stirpe romana potesse avere un futuro, vennero strette varie alleanze, al fine di trovare il modo che le donne delle popolazioni vicine venissero a Roma.

Una delle popolazioni coinvolte, fu quella Sabina, la quale viveva in un territorio che corrisponde, grosso modo, all’attuale provincia di Rieti. Ovviamente, la proposta romana, non trovò seguito. Il mito del ratto delle sabine, quindi, partirebbe dal fatto che Roma organizzò un grande spettacolo, al solo fine di far giungere in città molte persone, tra cui donne.

Di fatti, sempre secondo la tradizione popolare, i romani, con l’inganno, effettuarono il ratto delle sabine proprio durante lo svolgimento dello spettacolo. Alcuni storici, indicano come possibile data, il 21 agosto, ovvero il periodo in cui i romani erano soliti celebrare le feste dedicate a Conso, il dio dei granai. A seguito di questa onta, si arrivò alla guerra.

Ma di fronte al fatto che potessero rimanere uccisi in battaglia i parenti sabini e quelli che, nel frattempo, erano divenuti i loro mariti romani, le donne si misero a supplicare per porre fine a questo massacro. Di conseguenza, quello che venne definito il ratto delle sabine, si trasformò in un potente strumento di pace e prosperità per le due popolazioni.

A tal proposito, si può osservare che, secondo Tito Livio, le donne sabine non furono oggetto di alcuna violenza ma, anzi, vennero offerti pari diritti civili vigenti nella neonata Roma. Comunque, al di là di cosa avvenne effettivamente, quel che è certo è che il ratto delle sabine ha dato vita un vasto panorama di leggende e di miti, molte dei quali trovarono una rappresentazione anche nei film cinematografici. Quel che certo, in conclusione, è sicuro che da questo episodio, nacque un forte legame tra le due popolazioni.


borghi storici del lazio in sabina Cerchi posti meravigliosi da visitare nel Lazio? Vieni a scoprire i migliori borghi storici del Lazio e della Sabina.

La nostra newsletter


Il prossimo weekend niente shopping, niente compleanni dei bambini e il campionato riposa? Finalmente hai un fine settimana libero per programmare una gita fuori porta? Tante idee per escursioni immersi nella natura, luoghi da visitare ed eventi a cui partecipare le trovi sulla newsletter di Scopri la Sabina. Iscriviti subito!